L’irruzione dell’insolito assoluto…

Annoiata dalla letteratura contemporanea, che a volte si propone con arroganza e prosopopea (ma non rivelerò il nome del libro che ho appena chiuso con stizza…), ho deciso di disintossicarmi con un vecchio classico che non tutti conoscono. Ho deciso di ri-leggere Manoscritto trovato a Saragozza, (Adelphi, 1990) per trovare conforto. Non è un’opera « facile »Continua a leggere “L’irruzione dell’insolito assoluto…”