La Shoa e il Silenzio di Dio

Il 27 gennaio si è celebrata la “giornata della memoria”, dedicata al ricordo della Shoa. Si sono susseguite cerimonie ufficiali e non in tutto il mondo, sono stati scritti fiumi di parole per raccontare l’immane tragedia del popolo ebreo. Abbiamo lasciato il tempo che il clamore si placasse e deciso di parlarne oggi perché siamoContinua a leggere “La Shoa e il Silenzio di Dio”

Non sempre l’essenziale è invisibile agli occhi

Guardare non è vedere. Si può essere viaggiatori, girare il mondo e non essere in grado di saper cogliere ciò che di  bello ti sta davanti agli occhi. Questo vale anche per chi non viaggia. Penserete che per vedere ci vuole una sensibilità da artista, ma nella mia esperienza ho conosciuto  anche artisti eccellenti nellaContinua a leggere “Non sempre l’essenziale è invisibile agli occhi”

The true love tester bra

Nel medioevo (sebbene le ultime ricerche ne spostano la creazione e l’uso più avanti nel tempo) era la «cintura di castità», la cui ragione era quella di preservare la «virtù» della dama. Nel 1968 le femministe bruciavano i reggiseni in piazza per affermare i diritti della donna. Oggi una ditta di Lingerie giapponese ha messoContinua a leggere “The true love tester bra”

Chiacchiere del lunedì

Questo lunedì lo dedichiamo agli anziani. L’Italia era stata fino a pochi anni fa il secondo paese del mondo, quanto a senescenza della popolazione. Molti degli italianintransito hanno i più anziani fra i loro cari lontani, il che sicuramente dà loro ansie e anche dispiaceri. Io sono di quelli che crede che gli anziani vadanoContinua a leggere “Chiacchiere del lunedì”

Cromatismo veneziano a Londra

Opere d’arte in transito che ci ricordano all’estero quanto sia bella l’Italia.  Tra le mostra più attese di quest’anno, tutti aspettano quella che si terrà a Londra,  alla National Gallery , a primavera, e che sarà dedicata proprio ad una gloria italiana. Il 19 marzo infatti si aprirà la mostra dedicata all’artista Paolo Veronese, unaContinua a leggere “Cromatismo veneziano a Londra”

Smartphone mon amour

Ha fatto scalpore il contratto che una mamma inglese (in realtà non una semplice mamma ma una coach per genitori e famiglie e una scrittrice, giornalista e collega blogger) ha stipulato con il proprio figlio sul possesso e l’uso dell’Iphone. Incuriosita sono andata a leggermi sul blog la sequenza di regole imposte da questa mamma alContinua a leggere “Smartphone mon amour”

Il più forte vince sempre, purtroppo

Cosa rende i bambini oggetto di scherno e di sopraffazione da parte degli adulti? Il fatto che la vita è un continuo braccio ferro e i bambini, quando devono affrontare gli adulti, ne escono sempre sconfitti. In fondo, da sempre  il più forte ha vita facile contro il più debole. Basta pensare al bambino diContinua a leggere “Il più forte vince sempre, purtroppo”

“Senza musica il mondo sarebbe un posto terribile”, grazie Maestro!

Ieri si è spento all’età di 80 anni Claudio Abbado, milanese di nascita, bolognese di adozione, una delle più grandi figure della musica contemporanea: «Grande testimone della vera, profonda cultura italiana ed europea nel mondo. La sua scomparsa impoverisce fortemente il mondo della musica e dell’arte», come ha sottolineato un altro grande, Riccardo Muti. ÈContinua a leggere ““Senza musica il mondo sarebbe un posto terribile”, grazie Maestro!”

Chiacchiere del Lunedì

Vorremmo aprire la settimana con una notizia che vi faccia sorridere, ma purtroppo oggi è il terzo lunedì di gennaio e, come affermano alcuni psicologi, è il giorno peggiore dell’anno! Il “blue monday” è il giorno più deprimente fra i 365. I motivi sono molteplici: le vacanze di Natale sono appena passate, gli stravizi (panettoni,Continua a leggere “Chiacchiere del Lunedì”

Ai Weiwei e Olafur Eliasson lanciano la street art sulla luna

Immaginatevi due grandi artisti che si mettono assieme per dar vita ad un progetto d’arte, uno è l’artista danese Olafur Eliasson  conosciuto per le sue opere in tutto  il mondo per la capacità di costruire installazioni che permettono anche per un tempo limitato di far vivere un fenomeno percettivo allo spettatore che rimarrà unico, l’artista è daContinua a leggere “Ai Weiwei e Olafur Eliasson lanciano la street art sulla luna”