Chiacchiere del lunedì

Riflettete prima di consumare! C'è un vita oltre il formaggio. Go Vegan! Ormai siamo entrati nell'era dello slogan per tutto. Lo sanno bene le mie figlie che cercano tra le magliette quelle con la scritta che più si associa al loro modo di pensare. Slogan è una parola inglese (in realtà di origine scozzese) che... Continue Reading →

Cartoline

La cartolina di oggi la dedichiamo a Brunello Cucinelli e alla sua Fondazione che hanno promosso un progetto di una poesia e di un'importanza uniche. Il nome è semplice: Progetto per la Bellezza e l'idea di fondo lo è altrettanto: “È con grande emozione e gratitudine per il nostro splendido territorio che insieme alla mia famiglia... Continue Reading →

La sala di lettura

Ci sono libri che vogliono essere letti tutti in un fiato, altri che ti impongono una lettura a rilento. Non dipende dal numero delle pagine, anzi a volte è proprio l'opposto: le lunghe saghe scorrono come un torrente in piena, mentre può accadere che un libro di poche pagine ti richieda un impegno maggiore e... Continue Reading →

Orange your neighbourhood

Ieri, 25 novembre, è stata la giornata internazionale per l'eliminazione della violenza sulle donne. Da ieri fino al 10 dicembre, giornata internazionale dei diritti umani, saranno 16 giorni di attivismo contro la violenza basata sul "genere", affinché sia posta fine alla violenza sulle donne, ragazze, bambine di tutto il mondo. Quest'anno un'iniziativa singolare viene proposta dalla... Continue Reading →

Ancora sul signor Gurlitt

Il 7 novembre 2013 avevamo riportato sul blog una notizia sul signor Cornelius Gurlitt, figlio del mercante d'arte Hildebrand Gurlitt, operante in Germania negli anni del nazismo. Questo signore, residente a Monaco, a seguito di una ispezione fiscale, era stato trovato in possesso di una collezione lasciatagli dal padre e composta di 1600 dipinti, disegni... Continue Reading →

Chiacchiere del Lunedì

Nella marea di notizie che ci travolgono, a volte è difficile individuare qualcosa che valga la pena di approfondire. Inoltre se scartiamo le notizie "brutte", quelle che non vorremmo mai sentire, ma di cui sono piene le testate giornalistiche, e le notizie di  politica, nelle quali ci si potrebbe avvitare a spirale, che rimane? Oltre... Continue Reading →

La cartolina

Quanta strada nei mie sandali...quanta ne avrà fatta Bartali: la cantava quel genio di Jannacci (ed era scritta da Paolo conte). E oggi dedichiamo la cartolina al  vecchio Bartali che non cessa di trovare ammiratori. Adesso ne ha anche al di là del mediterraneo, in Israele. Ho saputo che pochi anni fa il suo nome... Continue Reading →

La sala di lettura

L'amore Molesto di Elena Ferrante Nella nostra sala di lettura ognuno può esprimere la propria opinione. Finora ho sempre parlato di libri che ho amato, che mi sono piaciuti oppure che mi sono interessati. Oggi invece mi trovo ad esprimere un giudizio che mi vede decisamente controcorrente rispetto non solo alla critica ufficiale, ma anche... Continue Reading →

Ma i toscani son tutti delle malelingue

Già Dante aveva una linguaccia velenosa. Di quelli che gli stavano antipatici diceva peste e corna. E non solo spediva la gente all'Inferno o in Purgatorio, come a lui piaceva (anche se non tutti all'Inferno gli stavano antipatici, per Paolo e Francesca prova tanta umana comprensione e compassione da perdere i sensi!), ma sparlava di... Continue Reading →

…il filo di ARIADNE

Che farsene di quattro milioni e mezzo di schede di materiale archeologico, che le nazioni europee hanno prodotto nel corso del tempo, che senza una piattaforma valida non sono consultabili? Niente paura sta arrivando Ariadne, progetto dell'Unione Europea, realizzerà una sorta di Google map dell'archeologia. Sarà un modo per mettere un po' d'ordine nella grande massa di dati, ordine... Continue Reading →

Creato su WordPress.com.

Su ↑