Parigi 13 novembre 2015

Chi non ha vissuto la tragedia in questi giorni? Chi non si è fatto prendere dallo sconforto profondo leggendo i giornali e guardando i notiziari? Chi non ha provato orrore per i fatti accaduti a Parigi? Chi non si è chiesto come reagire a questa marea di dolore che ci è piombata addosso e che... Continue Reading →

Where is our Place?

Appena ho saputo che  aveva vinto il premio Nobel della letteratura ho comprato un suo libro. Ero contenta che fosse una donna, Svetlana Aleksievic, non la conoscevo. Il titolo è: Preghiera per Cernobyl. Non sapevo cosa vi avrei trovato, non voglio mai sentire niente, prima di leggere un nuovo libro: voglio farmi un’idea da sola.... Continue Reading →

Diwali o il festival delle luci indiano

Oggi è stato il primo giorno dei cinque dedicati dagli Hindu alla "festa delle luci", chiamata Diwali o Dipavali, e celebrata non solo dagli indiani del sub continente ma anche da quelli sparsi nel resto del mondo. Per gli Hindu celebrare la vittoria del bene sul male è importante quanto per i Cristiani festeggiare il Natale.... Continue Reading →

Energia positiva: Opavivarà!

Ho sempre pensato che l’arte può molto nella vita di un persona. Ti accompagna e ti rende l’esistenza più felice. Dunque non mi sono stupita quando ho incontrato per la prima volta l’opera del collettivo Opavivarà!, presente all'ultima edizione di Art Basel. Il loro lavoro è utile per riflettere sulla necessità che ognuno di noi ha... Continue Reading →

Il potere della lettura

David Comer Kidd ed Emanuele Castano, psicologi presso la New School for Social Research di New York, hanno provato in un recente studio, supportato da 5 esperimenti su un campione di 1000 partecipanti alla loro ricerca, che leggere buona letteratura migliora la capacità di individuare e comprendere le emozioni degli altri, competenze fondamentali per le relazioni sociali complesse.... Continue Reading →

Destra o sinistra?

Sei di destra o di sinistra?. Una contrapposizione nata in altri tempi, quando il capitale si confrontava con il lavoro, oppure l'etica della solidarietà cercava di controbilanciare quella dell'utilità personale. Ciò che causava questa divergenza era un'intera visione del mondo e della vita. Oggi cosa significa essere di destra o sinistra? Dovremo spostare il confronto... Continue Reading →

Il racconto viaggia su un biglietto

Il problema di aspettare in una sala d'attesa è che, se non ti sei portato diligentemente qualcosa da leggere, ripiombi sulle riviste che vengono messe gentilmente a disposizione, così dal dentista ti ritrovi a leggere esasperata Il dentista moderno (giuro, esiste), o dal commercialista La settimana fiscale. Non sto parlando del momento "parrucchiere" che deve essere... Continue Reading →

Quando l’opera d’arte si può toccare…

Si stima che nel mondo ci siano circa 300 milioni di non vedenti o ipovedenti. A tutti costoro è lampante che sia preclusa l'emozione trasmessa da un'opera d'arte visuale attraverso il senso che viene più enfatizzato quando si parla di arte: la vista. In questo campo si può ovviare alla mancanza della vista attraverso esperienze che... Continue Reading →

Facile come bere un bicchiere d’acqua

Viviamo un’epoca in cui ci viene chiesto di imparare cose sempre più complesse. La fregatura pero è che la complessità  è celata dietro una parvenza di semplicità che inganna. Al primo posto metterei tutte le innovazioni tecnologiche come telefonini, computer e adesso anche stampanti in 3d. Facili da usare al primo approccio, ma assolutamente difficili... Continue Reading →

Creato su WordPress.com.

Su ↑