Crocchette di baccalà alla portoghese

Lo spunto l'ho preso da un libro ormai introvabile, dalla tradizione culinaria della mia famiglia e dall'odio/amore che provo per tutti gli alimenti a base di pesce. Il libro si intitola Riflessioni di Robinson davanti a 120 baccalà, ed è una vera e propria chicca scritta da Manuel Vasquez Montalban e uscito in Italia per... Continue Reading →

Annunci

Buon viaggio nel mondo di Rosemarie Trockel

Ci sono artisti il cui lavoro necessita di essere esplorato come si potrebbe visitare  una wunderkammer. Le opere, anche se tessono un’unica idea, sono presentate sempre in modo diverso. Rosemarie Trockel è fra questi. I suoi lavori infatti sono sempre diversi e  rappresentano un mondo di relazioni. Non ci sono limiti nell’esprimersi lei è capace... Continue Reading →

“Mettete i fiori nei vostri cannoni”

“La vera provincia italiana è diventata Facebook. È lì che trovi i risentimenti, i litigi, il livore, le zuffe, cioè l’aspetto meno edificante del paese", così si esprime Edoardo Camurri, scrittore, giornalista, conduttore radiofonico e televisivo. I social ci hanno resi liberi di esprimerci? Liberi di insultarci, di litigare, magari nascosti dietro ad un nickname, ma... Continue Reading →

Donne

  Io sono cresciuta tra donne. La mia dolcissima madre, la nonna, una sorella, una zia e due signore che si alternavano a lavorare da noi. Tante donne nella stessa casa. E poi ricordo la mia prima amica del cuore con la quale trascorrevo le giornate, oppure le cugine che venivano da noi, in campagna,... Continue Reading →

Klimt experience

Il purista storcerà il naso, probabilmente qualche storico dell'arte griderà allo scandalo, altri se la prenderanno con l'operazione troppo commerciale, troppo popolare, troppo, troppo ecc. Ma la mostra mutimediale allestita presso la chiesa sconsacrata di Santo Stefano al Ponte di Firenze (dal 26 novembre al 2 aprile 2017) può essere considerata come la nuova frontiera... Continue Reading →

Prendete nota:Venezia,Atene, Kassel

Sono felice quando mi rendo conto che l’arte è sempre all’avanguardia nel difendere le libertà e nell’abbattere le frontiere . Ora vi spiego il perché. In questi giorni, cominciando a sognare progetti per l’anno prossimo, sono partita dal mettere in calendario due appuntamenti, senza dubbio da non mancare. Uno è la 57. biennale di Venezia:... Continue Reading →

Green cake un progetto per la Palestina

Cosa lasciano le guerre in grande quantità? Rovine e ceneri, oltre naturalmente al carico di vite umane e di odio. I paesi in rovina devono essere ricostruiti e un innovativo progetto, concepito da due donne ingegnere palestinesi, suggerisce come. L'idea si chiama Green Cake e tende ad utilizzare la grande quantità di cenere reperibile ovunque... Continue Reading →

Ho soffritto per te

Generazioni di mamme, nonne e zie hanno creato l'unica vera identità olfattiva degli italiani: l'odore di soffritto. Lo avete mai trovato in casa, che so io, di una famiglia svedese, oppure americana o giapponese? Risposta: no. Perché ne sono certa il soffritto di cipolla, carota, sedano e olio di oliva è solo italiano ed è... Continue Reading →

Quando la pancia surclassa il cervello…

Parlando con i nostri figli, io e mio marito ci siamo domandati recentemente se ci troviamo di fronte alla fine di un'epoca. Per come la percepiamo noi, i decenni passati hanno rappresentato una sorta di espansione della cultura, della società, del pensare comune, e hanno generato un'ampiezza di vedute mai constatata in precedenza. Gli ultimi avvenimenti... Continue Reading →

Creato su WordPress.com.

Su ↑