Indovinello

Quale artista ha scritto queste parole? "La vera opera d'arte nasce dall'artista in modo misterioso, enigmatico, mistico. Staccandosi da lui assume una sua personalità e diviene un soggetto indipendente con un suo respiro spirituale e una sua vita concreta. Diventa un aspetto dell'essere. Non è dunque un fenomeno casuale, una presenza anche spiritualmente indifferente, ma... Continue Reading →

Annunci

Tele umane a spasso per Londra…

“Se la montagna non viene a Maometto, allora Maometto va alla montagna” è un detto antico, che non è supportato da nessun versetto del Corano, ma che probabilmente ci giunge da un saggio di Francis Bacon del XVI secolo. Pragmatici gli anglosassoni vero? Tanto che, alla notizia che quasi un quarto della popolazione britannica non... Continue Reading →

vov: lo zabaione confortante

Appena inizia il freddo lasciamoci confortare non è una ricetta difficile: Fate bollire , con una bacchetta di vaniglia, mezzo litro di latte e lasciate raffreddare. Sbattete bene bene in una insalatiera ( per 30 minuti circa) 4 tuorli con 4 etti di zucchero. Unite a poco a poco  e rimestando 1 etto di spirito... Continue Reading →

E il vecchietto dove lo metto?

Così cantava Domenico Modugno tanti anni fa. E se si legge il testo intero di quella canzone si rimane scioccati di quanto poco siano cambiate le cose. Quando toccherà a noi, dove andremo a finire? Quando inevitabilmente arriverà l'età in cui sarà pericoloso restare soli a casa, farsi un caffè con la moka o fare... Continue Reading →

Una cercatrice d’oro: Elisabetta Salvatori

Ci sono persone che vivono per esplorare le emozioni del genere umano e che, soprattutto, hanno una capacità speciale di raccontarle.  Ne conosco una: è una cercatrice di storie che si chiama Elisabetta Salvatori . Lei cerca, ovunque, storie di vite dimenticate, o legate a fatti più o meno conosciuti, che per qualche motivo l’hanno... Continue Reading →

Indovinello, soluzione!

Il brano di questa settimana era tratto da In Patagonia di Chatwin. Venerdì cadeva il quarantesimo anniversario dalla data della sua prima pubblicazione. Un libro, che sulla scia dei grandi romanzi di viaggio anglosassoni, propone l'idea del viaggiatore non del turista. "Pubblicato nel 1977 come opera prima, questo libro appartiene alla specie, oggi rarissima, dei... Continue Reading →

Indovinello

"Aveva viaggiato per sette anni sperando di poter viaggiare fino all'ultimo. I cespugli fioriti erano ora i suoi compagni. Sapeva dove e quando sarebbero fioriti. Non prendeva mai l'aereo e si pagava i viaggi dando lezioni di inglese o con lavori saltuari di giardinaggio. Aveva visto i pascoli sudafricani avvampare di fior; e i gigli... Continue Reading →

Scatole d’artista

Quando eravamo piccoli, le scatole nascondevano dei carillon. Ne ricordo una che, grazie a una manovella da girare lentamente, produceva una musichetta e lasciava fuoriuscire un clown: ogni volta che ciò accadeva sobbalzavo di gioia. Crescendo, ho cominciato ad ammirare le scatole dell’artista americano Joseph Cornell (nel blog ne abbiamo già parlato l’8 gennaio del... Continue Reading →

MOCAA, Cape Town

Dopo anni di incessanti lavori di ristrutturazione di una larga area posta direttamente di fronte al mare, sta per essere inaugurato a Cape Town, in Sudafrica, il Zeitz MOCAA, cioè lo Zeitz (dal nome dell'imprenditore e collezionista Joachim Zeitz che nel progetto ha investito 34 milioni di euro) Museum of Contemporary Art Africa. Il prossimo... Continue Reading →

Creato su WordPress.com.

Su ↑