Indovinello

Una bambina con un gran cappello nero in testa, lunghi capelli biondi e un gioco nella mano destra. Chi l'ha dipinta? forza, coraggio chi indovina per primo?  

“dammi una Vespa e ti porto in vacanza!”

C'è chi l'ha sempre desiderata e non l'ha mai avuta (io), chi l'ha avuta e non la può scordare, chi l'ha usata per andare "sui colli bolognesi", chi per sposarsi, chi per trasportare la famiglia. Insomma è la storia di un successo italiano esportato negli angoli più remoti del pianeta. Stiamo parlando della Vespa lo... Continue Reading →

Le razze non esistono

Salviamo la razza italiana! Sembra aver detto un politico candidato a guidare un’importante regione. Il che ha giustamente suscitato un coro d’indignazione. Ma quello, come un disco rotto, imperterrito, lo ripete e si giustifica: anche la Costituzione parla di razza. Ora è bene dire che la nostra Costituzione menziona la parola razza proprio per dire... Continue Reading →

Eliasson all’ESpace Muraille di Ginevra

Esiste a Ginevra un luogo destinato ad accogliere esposizioni di artisti contemporanei voluto da due collezionisti raffinati Caroline ed Eric Freymond. Qui hanno già esposto nomi quali Monique Frydman, Shirazeh Houshiary, Sheila Hicks, Edmund de Waal e l’artista argentino Tomàs Saraceno. Sul sito web della galleria, in apertura si leggono le parole di Marcel Proust “Grâce... Continue Reading →

L’ora più buia

Che film! L’ora più buia. E’ il 1940, la Germania ha invaso il Belgio e la Francia, i carri tedeschi avanzano su Parigi. L’esercito francese e il corpo di spedizione inglese, inviato in suo soccorso, si squagliano come neve al sole. Gli inglesi si ritrovano circondati in due sacche, a Calais e a Dunquerque: davanti... Continue Reading →

Soluzione

Gianluca, ci sei arrivato! Si tratta di Yuko Mohri, presente alla XIV Biennale di Lione. Yuko Mohri, fedele al dettato della Biennale, intitolata quest'anno Mondes Flottants, crea delle opere che appartengono a "ecosistemi autonomi, la concezione improvvisata e aleatoria delle quali mette in gioco differenti fenomeni intangibili: la gravità, il magnetismo o le variazioni termiche"... Continue Reading →

Li butto dalla finestra

Ognuno di noi, con la fine dell’anno, getta (metaforicamente) ciò che non vuole portare nel nuovo anno fuori di finestra. Lo faccio sempre anche io. Questa volta ho volato via tutti gli orrendi messaggini di auguri o simili pervenutimi dalla rete nei dodici mesi precedenti. In effetti avevo ricevuto veramente di tutto, da immagini di... Continue Reading →

Geografia sbagliata

Se chiedessi a bruciapelo fra Cagliari e Taranto quale città si trova più a sud o se Londra è più a nord di Amsterdam, cosa rispondereste? Provate senza consultare la mappa e avrete delle sorprese. La stragrande maggioranza di noi è convinta erroneamente infatti che Taranto si trovi più a sud e che Londra si... Continue Reading →

Oprah for president?

  Una bambina nera guarda la televisione a casa, in una periferia dell’America anni sessanta, mentre aspetta la madre che lavora come donna delle pulizie. Ci sono gli Oscar e con sorpresa, la bambina, Oprah Winfrey, vede che il riconoscimento è assegnato a un nero come lei: un elegantissimo Sidney Poitier. Un’emozione enorme! Qualcosa di... Continue Reading →

Creato su WordPress.com.

Su ↑