Chiacchiere del lunedì

Prova mafalde

Mettiamocelo bene in testa: comprare il cibo equivale ogni volta a prendersi un rischio. Quando sei nel supermercato non sai più quale scelta fare, perché più le confezioni sono attraenti più temi la fregatura solenne. Le confezioni poi rimandano al ricordo che abbiamo dei volti felici delle famiglie nella pubblicità, dove attorno al sofficino tutti trovano una pace e una soddisfazione invidiabili. Mamme felici, bambini sorridenti e scanzonati, nonni soddisfatti e poi giù un bombardamento di cuochi creativi e pieni di ingegno, che occupano il nostro tempo libero per spiegarci cosa potremmo cucinare.

FOOD-FRAUD-11

Eppure qualcosa non quadra. Ogni tanto, un po’ di questa comunicazione viene sbugiardata da notizie che ci fanno una gran paura. Questa settimana è stata la volta della carne di manzo sostituita dalla carne di cavallo che, per carità, non sarebbe poi un gran male, se il cavallo non fosse un cavallo da corsa dopato con farmaci dannosi per gli esseri umani. E così sono state ritirate alcune lasagne e alcuni ravioli dagli scaffali del supermercato.

Il problema è che ci troviamo senza risorse davanti alle frodi alimentari. Ci siamo forse abituati troppo bene e invece di farcele noi le lasagne e i ravioli ora li si acquista confezionati. È pericoloso incominciare a non fidarsi perché si entra in un loop dal quale poi è difficile uscire. Infatti sa arriviamo alle materie prime, la carne appunto, la farina, l’olio… tutto con un po’ di furbizia può essere sofisticato…

Ad esempio, si legge che con pochi grammi di clorofilla qualunque olio, anche di semi, può sembrare olio di oliva. Oppure abbiamo la mozzarella di bufala che prima è in crisi per la diossina, poi perché viene annacquata con il latte vaccino, che costa meno.

Senza parlare del pesce al cromo, del vino al metanolo o dei taralli pugliesi alla crusca per cavalli…

Sono solo alcuni esempi. Se guardate sul web troverete tante notizie e molte si contraddicono tra loro; al punto tale che alla fine ti gira la testa e senti che sei lontana dalla verità. L’unica cosa che sappiamo è che le frodi sanitarie sono in aumento, con lo scopo di aumentare il profitto di pochi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: