Baby-Lon.616

Baby-Lon.616 è un libro, o meglio, vorrebbe esserlo a breve… Presentato sulla piattaforma di crowdfunding della casa editrice Bookabook, se sarà in grado di raccogliere una nutrita comunità di lettori, verrà pubblicato. Chi volesse aiutarlo può visitare https://bookabook.it/libri/babylon-616/.

Gli ingredienti per essere un’avvincente lettura ci sono tutti: dall’autore misterioso al tema della narrazione, che richiama i tempi difficili che stiamo vivendo.

Ma andiamo per ordine. L’autore, Andrea Sadà, come recita la biografia “è un personaggio sospeso fra realtà e fantasia, come i suoi scritti”. Ma la cosa che colpisce è “ha pianto quando è morto D.F. Wallace, ma aspira a scrivere come Margaret Atwood o Stephen King. Bazzica esposizioni e fiere d’arte contemporanea, viaggia per lavoro e per piacere, osservando con attenzione in ogni luogo la routine degli altri”. Personaggio enigmatico, di cui non si intuisce praticamente nulla, neppure se è maschio o femmina. Il libro potrebbe svelare qualche particolare, forse.

Si tratta di un thriller metafisico e l’accostamento suggerito agli scritti di Jeff Vander Meer, autore della Trilogia dell’Area X, fa ben sperare gli amanti del genere.

Sul sito della casa editrice c’è un’anteprima succulenta e una sinossi promettente, di cui Italianintransito ha la versione allungata, che pubblichiamo.

“Nel frastuono di un mondo impazzito, in cui nulla è ciò che sembra e nel quale si muovono bizzarri personaggi in grado di cambiare le sorti dell’umanità, chi sarà consapevole del potere della “parola”? In un futuro “leggermente fuori fuoco”, a Eli, giovane e preparata esperta d’arte, lanciata verso un avvenire di successi, è affidato un compito arduo. Dovrà scoprire cos’è e come si diffonde la terribile malattia comparsa improvvisamente, battezzata Baby-Lon.616 a causa del confuso e continuo balbettio che provoca nei malati. Ma dovrà anche comprendere come disinnescare il morbo e chi lo ha scatenato. La “parola” urlata, sussurrata, suggerita, infatti, può portare alla morte o essere l’unica cura. All’incredula Eli è legata la soluzione dell’enigma. La sua ricerca ne svelerà passo dopo passo l’inquietante schema. La sua indagine la porterà da Ginevra a Venezia e infine su un’isola misteriosa del Mediterraneo, in cui incontrerà e affronterà i suoi demoni. Inconsapevole protagonista di un gioco delle parti millenario e spinta da una forza misteriosa, Eli, seppure riluttante, dovrà abbandonare la vita di sempre per andare incontro al proprio destino. Un corollario di personaggi minori affiancherà la protagonista: spettri del passato e presenze inquietanti. Su tutto, l’eterna lotta fra il bene e il male, fra distruzione e rigenerazione come motore propulsivo dell’universo.”

Si prospetta dunque un’interessante lettura, possiamo solo sperare di poterla presto avere integralmente!

Pubblicato da italianintransito

Storica per amore dei fatti, accanita lettrice per passione, scrittrice a tempo perso. Il blog è una finestra sul mondo, un modo per far sentire la propria voce da un luogo non lontano geograficamente, ma distante anni luce dal mio passato. Condivido ciò che scopro e ciò che so cercando di non perdere mai l'entusiasmo per quello che vedo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: