Fantasmi di Londra

AldwichGli inglesi, si sa, vedono fantasmi dappertutto. Famosi sono i tour nei castelli infestati, in luoghi isolati e inaccessibili, ma non immaginereste mai che di fantasmi è popolata anche la capitale, Londra, e addirittura la sua impareggiabile, enorme ed efficientissima metropolitana: la Tube più famosa del mondo. I media inglesi affermano che ogni stazione della metro di Londra è infestata da almeno un “ghost” (fantasma). Del resto quest’anno si festeggiano i 150 anni dall’inaugurazione della metro londinese e di storia nei suoi oltre 400 chilometri di tunnel ne è passata tanta!

Iniziamo con ordine. Innanzitutto fin dal 1863, anno di inaugurazione della prima linea, uno dei peggiori inconvenienti che potevano capitare agli ingegneri e alla folla di operai addetti agli scavi era quello di imbattersi in una delle tante fosse comuni in cui i londinesi avevano seppellito i morti di peste del XVII secolo (e già qui siamo messi male!) e le cronache raccontano che questi defunti erano ben infastiditi dal trambusto causato dalla metropolitana e ad ogni piè sospinto si manifestavano, uno dei più famosi esempi era la stazione Aldagte, ma anche alla Liverpool Station. Nella stazione abbandonata del Britush Museum, si aggira, neanche a dirlo, l’ectoplasma di una Principessa Egizia. La stazione di Covent Garden invece ospita il fantasma di un attore, William Terriss, qui ucciso da un suo rivale. La Elephant & Castle tube station ha un fantasma corridore di cui spesso si odono i passi frettolosi. Alla Highgate High-level  station, che comprende una galleria in disuso, si sente passare il treno sebbene la linea sia chiusa dal 1954.

E potrei continuare ancora a lungo.Disused passageway, Notting Hill Gate tube station, 2010

Non solo la metropolitana di Londra pullula di ectoplasmi, ma addirittura intere stazioni sono diventate “stazioni fantasma”, cioè sono state chiuse al traffico passeggeri perché in disuso o poco frequentate e alcune di esse sono divenute famose come quella di Aldwich, inaugurata nel 1907 e chiusa nel 1917, che durante la guerra fu anche rifugio antiaereo, oggi completamente restaurata e location speciale per molti film da La battaglia di Inghilterra (1969) a Superman IV (1986), V per vendetta (2006) e l’ultimo Skyfall di James Bond.

Attualmente si sta progettando inoltre la possibilità di riaprire al pubblico alcune di queste stazioni fantasma per attirare turisti anche nelle viscere della città, dando loro l’occasione di visitare luoghi che sono divenuti storici come la Stazione abbandonata di Downing Street dove Churchill riuniva il suo gabinetto di guerra e dove riusciva a riposare a dispetto dei bombardamenti tedeschi sulla capitale durante la Seconda Guerra Mondiale.

Insomma ci sarà presto un altro tipo di Tour del mistero che, lascia fare agli inglesi, attirerà frotte di turisti che in attesa del fantasma di turno affolleranno di nuovo le vecchie banchine in disuso!

4 risposte a "Fantasmi di Londra"

Add yours

  1. Ci sono quasi più fantasmi che stazioni della tube: io quando torno a casa la notte e sono solo nel vagone temo sempre di incontrare il famigerato fantasma della bakerloo line..
    Notevole è anche il numero di pub infestati: vi segnalo il The George vicino alla Royal Court of Justice, pare ci sia un fantasma in cantina..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: