Chiacchiere del lunedì

Delphine Boël, The Golden Rule blabla
Delphine Boël, The Golden Rule blabla

Ogni mattino percorro la stessa strada del pulmino di una scuola internazionale. Da un po’ di tempo è apparso sulla carrozzeria un messaggio che ne vuole fare la pubblicità; il messaggio dice così: “una scuola che porta al successo”. Ogni mattino me lo ritrovo davanti agli occhi e penso che quella frase sia un insulto all’intelligenza e che avvilisca il senso dell’educazione . Il sangue mi ribolle nelle vene.
Vediamo un po’, una scuola che promette il successo come obiettivo del corso di studi, cosa potrà mai coltivare nei ragazzi se non la consapevolezza di essere sempre in competizione con gli altri, in una gara dove tutto si aggiudica solamente al traguardo? Mi sembra che quella frase tradisca la volontà di spingere il singolo studente al di sopra di tutti, non certo quella di favorire la relazione con gli altri.
A chi è rivolto quel messaggio seduttivo? Ai bambini, ai ragzzi delle superiori? Non credo; io penso sia rivolto ai genitori che troppo spesso vedono il successo dei figli come trofeo personale, da mostrare in pubblico.
Quel messaggio mi perseguita perchè lo sento, per i giovani, come un invito all’infelicità.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: