Ode alla “dechetterie”

csm_echich_dechetterie_web_4d06ddfbf2

C’è un posto, nella cittadina svizzera dove vivo, che vorrei tanto trasferire in Italia. Questo posto è la Dechetterie, dove ci si reca una volta a settimana per portare la parte dei nostri rifiuti da riciclare. E’ composta da un largo cortile con tutti i container  per la raccolta differenziata: carta, vetro/alluminio, plastica, legno  e tutto ciò che riguarda il giardino. Un piccolo container ospita ben separati tra loro, i rifiuti speciali come medicinali, pile , cartucce, lampadine. Dentro al cortile, poi, c’è anche una rimessa dove la gente deposita i piccoli elettrodomestici ma anche altre cose che non servono più ma potrebbero essere utili ad altri. Il posto è aperto secondo orari stabiliti e vi si trova sempre un responsabile a controllare che tutto vada nel posto giusto: di solito  è un ragazzo giovane che fa questo come lavoretto extra scolastico. Da un po’ di tempo qualcuno vi ha portato una vecchia libreria e ora in molti portano i libri  e se li scambiano.

Sarà perché mi piacciono le scatole e le sorprese che le contengono, ma la dechetterie è per me come una grande scatola dove si riversano un sacco di oggetti con le loro storie e t2ec16hhjie9qso-stsbqlf6ye7w-60_35curiosità. Una volta ho riportato a casa una serie di cappelliere mentre questo sabato vi ho trovato un libro che mi ha subito incuriosito: Les chefs d’oeuvre du sourire.

Dimenticavo, qualcuno aveva smesso di andarci in dechetterie e aveva cominciato a buttare tutto dentro i cassonetti tradizionali da dove viene prelevata la spazzatura non differenziata, una volta alla settimana. A questo punto  il Cantone ha optato per una una maniera drastica di intervento e, per convincerci della necessità di andare in dechetterie  e dividere la spazzatura, ha alzato a due franchi (all’incirca due euro) il costo del sacchetto della spazzatura generico.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Possiamo usare solo quello e come per incanto tutti ora fanno attenzione a buttarci dentro il meno possibile.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: