Il filo nascosto

IlFiloNascosto-1-e1516901562533-700x430

Credete che uno stilista di moda sia come un’artista? Che i suoi abiti siano opere d’arte? Infine: vi sembra che il suo processo creativo ricordi quello di un’artista del XIX secolo, pieno com’è di carisma, sensibilità e genio a cui si perdona tutto? Allora dovete andare a vedere il film Phanton Thread, nei cinema italiani con il titolo Il filo nascosto.

Ambientato negli anni Cinquanta, mette sullo schermo un Daniel Day-Lewis sarto londinese per l’alta società. Non vi racconto la storia, dico solo che nell’insieme ha un gusto un po’ decadente e che è stato definito dai critici inglesi una storia gotica. Certamente un film molto raffinato, in alcuni casi anche troppo. Accanto al grande sarto Reynolds Woodcock ( personaggio  del tutto inventato) troverete anche la sua modella preferita, la sua musa ispiratrice (interpretata dalla giovane e bella attrice lussemburghese Vicky Krieps) che darà del filo da torcere al bizzoso e collerico sarto.27552_big

Io, comunque, anche se ho apprezzato il film, continuo  a pensare che una scultura dei medesimi anni cinquanta, magari dell’artista inglese Henry Moore, sia preferibile a un intero guardaroba dello stilista Reynolds Woodcock .

Annunci

Una risposta a "Il filo nascosto"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: