Salvare la terra

Oasi_di_Focognano_-_panoramica-1024x667.jpg
Oasi di Focognano

Passare una giornata a passeggio in uno spazio all’aperto incorniciato tra l’autostrada A1 e una grande discarica, con relativo impianto di compostaggio, potrebbe sembrare un incubo. Invece è stata un ‘esperienza esaltante. Lo spazio di cui parlo, infatti, è un’oasi del WWF! Consta di 60 ettari di terreno diventati un paradiso per piante e animali.

 

calenzano-604x323-604x323.jpg

Sono decenni che tanti volontari – e il direttore del progetto (il biologo Carlo Scoccianti) – spendono la propria vita per ristabilire un equilibrio perduto tra cemento e abbandono. Oggi l’Oasi di Focognano è una riserva naturalistica dove vivono migliaia di piante, già originarie di queste terre, e dove sono stati creati 5 bacini lacustri diventati tappa privilegiata per uccelli migratori e stanziali. Un microambiente, un paradiso, dove puoi camminare immerso nel verde e nel cinguettio degli uccelli. Nell’oasi non si spreca niente; piuttosto si protegge e si facilita la vita di qualunque essere vivente.  Ci cammini dentro, nell’incanto, poi improvvisamente arrivi in alto su una collinetta che da un lato si affaccia a natura e  dall’altro sull’autostrada, con mille macchine che corrono a mille.

A quel punto non resisti e ti viene da urlare: ma dove cavolo state andando tutti quanti? fermatevi per favore!oasi_stagni_focognano

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: