Non c’è più tempo nell’arte

Recentemente ho avuto la possibilità di confrontarmi con alcune persone nell’ambito dell’arte contemporanea.  E siccome un’idea su ciò che succede in questo mondo non si può trovare dentro nessun manuale cercherò di riassumere cosa mi hanno spiegato. I giovani artisti accreditati come “i più interessanti” dalla critica o dalle gallerie hanno come caratteristica quella di... Continue Reading →

Annunci

Panem et circenses

Chi ha fatto studi più o meno classici ricorda questa frase delle X satira di Giovenale che si riferiva alla pratica, utilizzata da chi governava e in auge nell'antica Roma, di distribuire gratuitamente il grano e di promuovere sempre più spettacolari giochi nel circo per acquistare il favore del popolo. Panem et circenses oggi, invece, è anche... Continue Reading →

Social Street, nuovo modello di Social?

Quando ero piccola darsi una mano fra conoscenti era la norma. Nessuno aveva secondi fini, ma soprattutto nessuno pensava che ce ne potessero essere (credo sia questo il cuore del problema), forse si era un po' naïf, o forse semplicemente le complicazioni della nostra epoca ancora non ci avevano raggiunto... Dunque non solo fermarsi a... Continue Reading →

CHEAP FESTIVAL

È abbastanza difficile definire esattamente cosa sia CHEAP, poiché è un soggetto ricco di sfaccettature diverse Si tratta di una associazione di Bologna il cui scopo principale è promuovere la Street Art come "strumento di rigenerazione urbana e indagine del territorio". Per fare ciò ogni anno dal 2013 a Bologna viene organizzato un festival di street art... Continue Reading →

Chiacchiere del lunedì

Quando sento sollevarsi la polemica e l' indignazione, penso sempre  This is contemporary art. Questa volta è toccato al comune di Bologna di essere al centro delle polemiche: alla fine non ha resistito e ha rimosso l'opera incriminata. Stavolta si trattava di un video, realizzato dall'artista Cheryl Donegan, intitolato Head ed esposto nell'ambito della manifestazione "la... Continue Reading →

Con l’arte ci si arricchisce?

Da meno si una settimana è arrivato a Bologna a Palazzo Fava il quadro “La ragazza con l’orecchino di Perla” opera molto famosa del pittore Jan Vermeer (il quadro è tanto più famoso dopo il romanzo di Tracy Chavalier “La ragazza dall’orecchino di perla” del 1999 dal quale successivamente fu tratto anche il film di... Continue Reading →

Appuntamenti fissi

Ci sono degli appuntamenti fissi in Italia per l’arte. Uno tra questi è l’edizione di gennaio del Giornale dell’arte. Qui ogni anno si pubblica l'opinione di una serie di esperti d’arte (critici, direttori, collezionisti, storici dell'arte)  di ciò che è stato il meglio e il peggio espresso dalla cultura nell’anno appena passato. Molti vi diranno... Continue Reading →

Creato su WordPress.com.

Su ↑