La La Land che divertimento!

Non sono l’unica a dirlo e  forse vincerà addirittura l’Oscar ma La la Land è proprio un bel film. E’ ciò che ti aspetti da una serata al cinema. Un musical coi controfiocchi. Jazz, come sottofondo: perché il vero musical, quello che ti prende per la pancia e ti fa venir voglia di ballare, haContinua a leggere “La La Land che divertimento!”

Il mistero delle opere del signor Gurlitt

Il 28 febbraio del 2012 si scopre a Monaco un tesoro composto da 1285 opere di grandi artisti delle avanguardie novecentesche, come Picasso, Chagall, Liebermannn. Sono in casa del signor Gurlitt che li ha ricevuti dal padre, commerciante di oggetti d’arte, tale Hildebrand Gurlitt: tra i pochi, durante il nazismo ad avere accesso a quellaContinua a leggere “Il mistero delle opere del signor Gurlitt”

Amedeo Modigliani una gloria italiana

In giro per mostre quest’estate ho scoperto un aspetto di noi italiani: abbiamo la coda di paglia. Mi spiego meglio. Per ben due volte mi sono trovata in mezzo ad una polemica in nome della nostra italianità negata. La prima a Venezia: durante la biennale un signore si è arrabbiato moltissimo perché nei padiglioni internazionaliContinua a leggere “Amedeo Modigliani una gloria italiana”

Un passaporto per le arti: libera circolazione alle idee

Leonardo nel 1516 lascia l’Italia per la Francia per andare a lavorare alla corte di Francesco I, con se porta alcuni dipinti tra cui La gioconda che, dopo la sua morte (1519), entra ufficialmente nelle collezioni del re di Francia. Il dipinto riscuote da subito amplissima attenzione e, nel corso dei  secoli, diventa forse l’operaContinua a leggere “Un passaporto per le arti: libera circolazione alle idee”