Della follia creatrice

Sto faticosamente leggendo un libro di quelli che possono essere definiti “difficili”, bellissimo e straziante allo stesso tempo, a metà fra il saggio scientifico e l’opera letteraria. Innanzitutto qualche parola sul suo autore, Eugenio Borgna, definito il più grande psichiatra italiano, colui che nelle sue opere ha indagato l’intero ventaglio delle emozioni umane dalla nostalgia... Continue Reading →

Annunci

La resistenza del Muro…

Un altro pezzo di storia che se ne va! Il luogo: ancora Berlino. Ieri in mezzo alle proteste di centinaia di berlinesi infatti sono stati rimossi in nome della riqualificazione edilizia larghi tratti di quello storico muro che è conosciuto con il nome di East Side Gallery.   Situato sulle rive del fiume Sprea, la East Side... Continue Reading →

Primarie della cultura, provare non costa nulla!

La decisione è dunque presa… cestiniamo questo governo e mandiamo a casa questo parlamento e come al solito, con la santa pazienza che ci caratterizza da qualche anno, ci riproviamo. Di qualunque colore voi siate, per qualunque partito abbiate deciso di votare, ciò che vi chiediamo è dare un’occhiata alle Primarie della cultura organizzate dal FAI.... Continue Reading →

La natività di Caravaggio

Può capitare a volte di entrare in Libreria  e scegliere un libro di cui non hai mai sentito parlare, perché ti ha incuriosito il titolo o perché sei interessato al  soggetto. Non sempre hai fortuna, ma a me è andata bene l'ultima volta che lo ho fatto. Ero in Italia.  I libri li prendo in... Continue Reading →

Tacheles di Berlino

Vi raccontiamo oggi la storia del Tacheles (da una parola yiddish che significa “parlare chiaro”) di Berlino, centro sociale, galleria d’arte autogestita e rifugio di decine di artisti fin dalla caduta del muro di Berlino, luogo in cui fino ad oggi trovavano posto circa trenta di atelier, un cinema, un teatro e un ristorante dove... Continue Reading →

Il ragazzo con il panciotto rosso

  Il ragazzo con il panciotto rosso di Paul Cézanne è tornata da pochi giorni in Svizzera. L’opera, rubata quattro anni fa a Zurigo, è stata ritrovata in Serbia. Non si sa molto del suo ritrovamento: le autorità non hanno voluto spiegare dove e come ciò sia avvenuto.  Il dipinto fa parte di un gruppo... Continue Reading →

Creato su WordPress.com.

Su ↑