Il panettiere di Kos

Francesco, che ha orrore dei mezzi termini, ha detto Siamo di fronte a un nuovo conflitto globale, ma a pezzetti. Nel mondo c'è un livello di crudeltà spaventosa, ed è facile concordare con lui alla luce di ciò che accade. Questo inizio settimana a tinte fosche ci da la misura di quanto abbia ragione.  A dispetto di... Continue Reading →

Annunci

Chiacchiere del Lunedì

  Julien Ries nella prefazione al suo Trattato di antropologia del sacro affermava: "Nel corso di ogni tappa della sua storia l'uomo religioso è creatore di cultura, ma in cambio la sua esistenza porta anche l'impronta della cultura nel cui ambito si svolge" (J. Ries, TAS, p.1, Jaca Book, Milano 1991). Quale migliore frase per commentare... Continue Reading →

Chiacchiere del Lunedì

Vogliamo mettere in primo piano oggi la vicenda delle oltre 200 ragazze nigeriane rapite dal gruppo armato di estremisti di Boko Haram mentre erano a scuola nel villaggio di Chibok, vicino al confine con il Camerun, le quali, a dispetto delle minacce si erano recate in classe per poter sostenere gli esami del liceo. Tutto il mondo ne parla... Continue Reading →

Per mano

Tra le cose della settimana passata che più mi hanno colpito vi è un piccolo articolo sul Corriere della Sera, di sabato scorso, che si intitolava: Obiettivo cambiare il mondo. Qui ho letto che Avaaz, il celebre movimento/rete di attivisti globali, ha individuato con un sondaggio le emergenze mondiali per il 2014, riassumendole così: -... Continue Reading →

Vicini o lontani?

Ci si può abituare alle catastrofi? E se sono lontane ci si può davvero commuovere e immedesimare nel dramma di altri? Sentire ciò che provano gli altri è difficile; solo se fai esperienza delle situazioni, puoi capirle fino in fondo. A volte mi sembra di assistere alle cose solo in superficie. Il tifone Haiyan nelle Filippine... Continue Reading →

Chiacchiere del lunedì

Per tutto il giorno oggi ho in mente una frase che ha detto Papa Francesco: Se inseguite tutta la vita il nulla sarete nulla.  Questa frase mi ha molto colpita perché vale per tutti, credenti o no. Abbiamo voglia di eroi? Piuttosto cerchiamo esempi di persone autentiche che non  hanno paura di mettersi in gioco... Continue Reading →

L’oblio e l’identità dei popoli

Vorremmo parlare brevemente e in modo differente dal solito della guerra civile in Siria. Il grido di dolore lanciato da Papa Francesco per fermare la strage, soprattutto dei i più piccoli (finora si stimano 8000 bambini morti), sovrasta ogni nostra possibile riflessione e da’ la misura della strage che si sta compiendo in quella terra.... Continue Reading →

Creato su WordPress.com.

Su ↑