Team ROA, il nostro cuore batte per voi!

People Misenga, judoka, fuggito dalla Repubblica Democratica del Congo, attualmente residente in una favela di Rio de Janeiro; Jolande Bukasa, judoka, Repubblica Democratica del Congo, residente in Brasile dal 2013; Yusra Mardini, 18 anni, nuotatrice, Siriana di Damasco, oggi rifugiata in Germania a Berlino; Rami Anis, nuotatore, Siriano, attualmente in Belgio;  Yiech Pur Biel, campione... Continue Reading →

Annunci

Imperi

Cosa è Monumenta? Per gli artisti una sfida, per il pubblico un appuntamento con lo stupore. Si tiene  a Parigi ogni due anni al Grand Palais. Monumenta è stata definita la Kermesse di Parigi: nello spazio di 13.500 metri quadri del Grand Palais, ogni due anni viene invitato un'artista a realizzare una grande installazione che... Continue Reading →

Non v’è bellezza, se non nella lotta: cento anni dalla morte di Umberto Boccioni

Quando Enrico Crispolti professore di storia dell’arte contemporanea all’Università di Siena esperto di Futurismo parlava di Umberto Boccioni, ci faceva notare che la sua morte prematura nel 1916, al fronte come volontario nella prima guerra mondiale, ci rendeva impossibile capire come si sarebbe trasformata la sua arte dopo aver vissuto la drammaticità della guerra. In... Continue Reading →

La sala di lettura

Irène Némirovsky, Suite francese È appena uscito nelle sale cinematografiche Suite francese, tratto dal magistrale romanzo di Irène Némirovsky che porta lo stesso nome. Una strana operazione che, sebbene abbia forzatamente incentrato l'intera pellicola solo su una delle tante vicende narrate nel libro, ha avuto l'indubbio valore di riportare alla memoria del pubblico un'opera letteraria di... Continue Reading →

Una meraviglia: Monumenta

  Ogni anno a Parigi si svolge un appuntamento che ha qualcosa di simile alla ricerca del meraviglioso. Si chiama Monumenta e si tiene presso il Grand Palais. Monumenta non è una semplice mostra d’arte contemporanea, ma è un vero e proprio evento (temine a volte un po’ abusato, lo riconosco), un avvenimento. Per ogni edizione... Continue Reading →

Ghost signs, una finestra sul passato

Un tempo, quando non si era ancora capaci di produrre a stampa cartelloni pubblicitari di grande formato e l’era digitale era ancora molto molto lontana, coloro che si volevano fare pubblicità, o che semplicemente volevano mettere in risalto in modo diverso la propria attività attraverso un’insegna accattivante, chiamavano degli specialisti del settore, i cosiddetti “walldogs”,... Continue Reading →

L’arte è una forma di lusso?

I musei sono spesso fonte di polemica. Il numero troppo basso di visitatori, sempre commisurato a costi ritenuti eccessivi, è un ragionamento sentito migliaia di volte. Questa volta però la polemica viene dalla Francia, o meglio dal Centre Pompidou di Metz, creato tra 2007 e 2009 ad opera degli architetti Shigheru Ban e Jean de... Continue Reading →

Le Louvre, autrement…

Nick Glass, giornalista e corrispondente da Parigi per la CNN, ha potuto incontrare e intervistare il nuovo direttore del museo più famoso del mondo: il Louvre, che oltre a dovere la sua notorietà all’oggettiva ricchezza e bellezza del suo patrimonio, nell’ultimo decennio ha accresciuto la sua fama (come se ce ne fosse stato bisogno) grazie... Continue Reading →

Creato su WordPress.com.

Su ↑